COSA FACCIO

Nel mio lavoro aiuto i cani e i loro compagni umani a vivere insieme il più serenamente possibile. Lo faccio sia come educatore cinofilo (Consulente per la Relazione tra Umani e Cani) sia come dog sitter.

Quando la qualità di vita di un animale non è buona si creano dei malesseri, degli squilibri psicofisici che il corpo deve riuscire a riequilibrare per poter tornare a star bene. Il protrarsi nel tempo di questo squilibrio può trasformarsi in problema.
Il ‘problema’ è quindi il sintomo di una causa o più cause messe insieme. Per questo motivo, per gestire, ridurre o risolvere un problema è necessario intervenire sulle sue cause, non sui sintomi.

Dal mio lavoro ho imparato che, nelle relazioni tra noi e i cani, la causa dei loro problemi siamo noi. I nostri comportamenti incoerenti, le esagerate aspettative che riversiamo su loro, il poco tempo dedicatogli, la scarsa conoscenza della loro comunicazione e di chi è veramente un cane, sono solo alcune di quelle cause generatrici di problemi.

Alla base di tutto il mio lavoro c’è la considerazione delle emozioni.

Per diversi motivi ritengo che noi umani abbiamo molti problemi con la gestione delle (nostre) emozioni. Non le conosciamo a fondo, non nè abbiamo piena consapevolezza, ci è difficile controllarle e ancor meno abbiamo la possibilità di rispettarle (vivendole) quando dovremmo.

Capire le emozioni dei cani, e permettergli di appropriarsene o riappropriarsene, è la cosa più difficile e più importante in una relazione con loro ma è anche quello che noi umani dobbiamo fare se vogliamo rendergli la vita più serena, tranquilla e felice.

Leggi anche:
Chi sono
Approccio Cognitivo-Zooantropologico
Il condizionamento mentale nei cani
Emozioni e Comportamento